Visualizzazione dei risultati 1–12 di 1222

Centro di lavoro

CENTRO DI LAVORO USATO IN VENDITA

Esplora la nostra vasta selezione di centri di lavoro ad alte prestazioni progettati per elevare le tue operazioni di lavorazione di precisione. Dai modelli verticali e orizzontali ai centri a 5 assi e multitasking, la nostra gamma offre tecnologia avanzata, affidabilità ed efficienza. Scopri il centro di lavoro perfetto per ottimizzare la tua produzione e restare al passo nel mercato competitivo di oggi.

FAQ

Ottieni informazioni approfondite sui centri di lavoro con le nostre domande frequenti. Scopri tipi, applicazioni e vantaggi dei centri verticali, orizzontali e a 5 assi. Ottieni indicazioni sulla selezione del centro di lavoro giusto per le tue operazioni, funzionamento, manutenzione e ottimizzazione della produttività per le tue esigenze di lavorazione.

Un centro di lavoro è un tipo di macchina utensile utilizzata per la lavorazione di precisione di vari materiali, come metallo, plastica o legno. Solitamente è costituito da un piano di lavoro fisso e un mandrino mobile che contiene gli utensili da taglio, consentendo operazioni di lavorazione multiasse come fresatura, foratura e maschiatura in un'unica configurazione. I centri di lavoro possono essere verticali, orizzontali o multiasse, offrendo versatilità ed efficienza nei processi produttivi.

L'utilizzo di un centro di lavoro prevede diversi passaggi per impostare, programmare e utilizzare la macchina in modo efficace. Ecco una panoramica generale su come utilizzare un centro di lavoro:

Configurazione della macchina:

Assicurarsi che il centro di lavoro sia installato e fissato correttamente nell'area di lavoro designata.
Controllare che i dispositivi di fissaggio del pezzo, come morse o morsetti, siano fissati saldamente al tavolo della macchina o al sistema di pallet.
Installare utensili da taglio, portautensili e gruppi di utensili nel magazzino utensili o nella torretta della macchina.
Configurazione del pezzo:

Caricare il pezzo sulla tavola della macchina o sul sistema pallet, garantendo il corretto allineamento e un bloccaggio sicuro per evitare movimenti durante la lavorazione.
Utilizzare strumenti di misurazione di precisione come comparatori o sistemi di tastatura per verificare la posizione e l'allineamento del pezzo rispetto al sistema di coordinate della macchina.
Configurazione dello strumento:

Selezionare gli utensili da taglio e i portautensili appropriati in base alle operazioni di lavorazione da eseguire.
Caricare gli utensili selezionati nel magazzino utensili o nella torretta della macchina, assicurandosi che siano tenuti saldamente e orientati correttamente per il cambio utensile.
Programmazione:

Crea o carica un programma CNC nel sistema di controllo della macchina utilizzando il software CAM (Computer-Aided Manufacturing).
Definire le operazioni di lavorazione, i percorsi utensile, i parametri di taglio e i cambi utensile necessari per lavorare il pezzo secondo le specifiche desiderate.
Verifica il programma utilizzando le modalità di simulazione o di prova per garantire percorsi utensile corretti ed evitare collisioni con la macchina o il pezzo.
Funzionamento della macchina:

Avviare il centro di lavoro e inizializzare il programma CNC.
Monitorare il processo di lavorazione, osservando le prestazioni degli utensili da taglio, la formazione di trucioli e la qualità del pezzo.
Apporta modifiche ai parametri di taglio, agli offset utensile o ai parametri del programma secondo necessità per ottimizzare le prestazioni di lavorazione e ottenere i risultati desiderati.
Modifiche allo strumento:

Monitorare l'usura e la durata dell'utensile durante le operazioni di lavorazione.
Utilizzare il cambio utensile automatico (ATC) della macchina o le procedure di cambio utensile manuale per sostituire gli utensili usurati o rotti con altri nuovi, secondo necessità.
Ispezione del pezzo:

Eseguire ispezioni periodiche delle caratteristiche e delle dimensioni lavorate utilizzando strumenti di misurazione di precisione come calibri, micrometri o CMM (macchina di misura a coordinate).
Confrontare le dimensioni misurate con le tolleranze specificate per garantire la precisione e la qualità del pezzo.
Spegnimento e manutenzione:

Al termine della lavorazione, spegnere il centro di lavoro e pulire la macchina, l'area di lavoro e gli utensili per rimuovere trucioli, refrigerante e detriti.
Esegui attività di manutenzione di routine come lubrificazione, ispezione degli strumenti e calibrazione della macchina per garantire prestazioni e longevità ottimali.
Seguendo questi passaggi e aderendo ai protocolli di sicurezza, gli operatori possono utilizzare efficacemente un centro di lavoro per produrre componenti lavorati di alta qualità con precisione ed efficienza.

Scegliere il centro di lavoro giusto implica considerare diversi fattori per garantire che soddisfi le vostre specifiche esigenze di lavorazione e produzione. Ecco alcune considerazioni chiave per aiutarti a selezionare il miglior centro di lavoro per la tua applicazione:

Tipi di operazioni di lavorazione:

Identifica le operazioni di lavorazione specifiche che eseguirai, come fresatura, foratura, maschiatura, tornitura o lavorazione combinata. Scegli un centro di lavoro che offra le capacità e la flessibilità necessarie per soddisfare le tue esigenze di lavorazione.
Dimensioni e materiale del pezzo:

Considera le dimensioni, la forma e il materiale dei pezzi che lavorerai. Scegli un centro di lavoro con un'area di lavoro, dimensioni della tavola e capacità di peso in grado di ospitare i pezzi più grandi fornendo allo stesso tempo spazio sufficiente per l'accesso agli utensili.
Requisiti di accuratezza e precisione:

Valutare le specifiche di accuratezza e precisione del centro di lavoro, comprese accuratezza di posizionamento, ripetibilità e capacità di finitura superficiale. Seleziona una macchina con tolleranze strette e funzionalità avanzate come scale lineari, compensazione termica ed encoder ad alta risoluzione per risultati di lavorazione precisi.
Velocità e potenza del mandrino:

Valutare la gamma di velocità del mandrino, la potenza e le capacità di coppia del mandrino del centro di lavoro. Assicurati che la macchina possa fornire le velocità di taglio e i livelli di potenza richiesti per le tue operazioni di lavorazione, compresi i processi di sgrossatura e finitura.
Magazzino utensili e utensili:

Considera le opzioni di utensili e la capacità del magazzino utensili offerte dal centro di lavoro. Scegli una macchina con un numero sufficiente di posizioni utensile e funzionalità di cambio utensile per soddisfare le tue esigenze di utensili e ridurre al minimo i tempi di inattività per il cambio utensile.
Compatibilità del sistema di controllo e del software:

Valuta il sistema di controllo del centro di lavoro e la compatibilità del software con il software CAD/CAM (Computer-Aided Design/Computer-Aided Manufacturing) esistente e le preferenze di programmazione. Scegli una macchina con controlli intuitivi, funzionalità avanzate e capacità di programmazione che semplificano le attività di configurazione, funzionamento e programmazione.
Automazione e integrazione:

Determina se hai bisogno di funzionalità di automazione come cambio pallet, cambio utensile o sistemi di carico/scarico robotizzati per migliorare la produttività e l'efficienza. Scegli un centro di lavoro con opzioni di automazione integrate o compatibilità con soluzioni di automazione esterne per un'integrazione perfetta nel tuo ambiente di produzione.
Supporto e servizio:

Ricerca la reputazione del produttore per quanto riguarda l'assistenza clienti, la disponibilità del servizio e il supporto post-vendita. Scegli un produttore rispettabile con una solida esperienza di affidabilità, supporto tecnico reattivo e pezzi di ricambio prontamente disponibili per ridurre al minimo i tempi di fermo e garantire affidabilità a lungo termine.
Budget e costi di proprietà:

Stabilire un budget per l'acquisto e il funzionamento del centro di lavoro, tenendo conto del prezzo di acquisto iniziale, dei costi di installazione, delle spese per gli utensili, dei requisiti di manutenzione e del consumo energetico. Considera il costo totale di proprietà (TCO) nel corso della vita della macchina per prendere una decisione informata.
Valutando attentamente questi fattori e selezionando un centro di lavoro in linea con le vostre specifiche esigenze di lavorazione, obiettivi di produzione e vincoli di budget, potete investire in una macchina che migliora le vostre capacità produttive e offre un forte ritorno sull'investimento.

Un centro di lavoro funziona integrando più processi di lavorazione, come fresatura, foratura, maschiatura e tornitura, in un'unica piattaforma di macchine utensili. Ecco come funziona un centro di lavoro:

Impostazione del pezzo: il pezzo è montato in modo sicuro sulla tavola del centro di lavorazione o sul sistema di pallet utilizzando dispositivi di fissaggio del pezzo come morse, morsetti o ganasce del mandrino. Un corretto allineamento e bloccaggio garantiscono che il pezzo rimanga stabile durante la lavorazione.

Impostazione utensile: gli utensili da taglio, come frese, punte, maschi e utensili per tornitura, vengono caricati nel magazzino utensili o nel cambio utensile del centro di lavorazione. La macchina può avere più stazioni utensili per ospitare vari utensili per diverse operazioni di lavorazione.

Impostazione del programma: un programma CNC (controllo numerico computerizzato) viene creato o caricato nel sistema di controllo del centro di lavoro utilizzando il software CAM (produzione assistita da computer). Il programma definisce la sequenza delle operazioni di lavorazione, dei percorsi utensile, dei parametri di taglio e dei cambi utensile necessari per lavorare il pezzo secondo le specifiche desiderate.

Esecuzione delle operazioni di lavorazione:

Fresatura: il mandrino ruota ad alta velocità e l'utensile da taglio rimuove il materiale dal pezzo ruotando, immergendo o traslando lungo assi diversi. Le operazioni di fresatura possono includere sfacciatura, contornatura, svuotamento di tasche e scanalatura.
Foratura e maschiatura: il mandrino ruota a velocità inferiori e l'utensile da taglio pratica fori o maschia filettature nel pezzo. Le operazioni di foratura e maschiatura possono essere eseguite a varie profondità e diametri dei fori.
Tornitura (opzionale): in un centro di lavoro multitasking, il mandrino può essere dotato di utensili di tornitura per eseguire operazioni di tornitura come tornitura cilindrica, sfacciatura, scanalatura e filettatura.
Cambi utensile: man mano che il programma di lavorazione avanza, la macchina seleziona e cambia automaticamente gli utensili dal magazzino utensili o dal cambio utensile secondo necessità per eseguire diverse operazioni di lavorazione.
Rimozione del refrigerante e dei trucioli: il refrigerante viene applicato all'area di taglio per lubrificare gli utensili da taglio, dissipare il calore ed eliminare trucioli e detriti generati durante la lavorazione. I trasportatori di trucioli o i vassoi per trucioli raccolgono i trucioli per lo smaltimento o il riciclaggio.

Ispezione del pezzo: le ispezioni periodiche delle caratteristiche e delle dimensioni lavorate vengono eseguite utilizzando strumenti di misurazione di precisione come calibri, micrometri o CMM (macchina di misura a coordinate). Le misurazioni vengono confrontate con le tolleranze specificate per garantire la precisione e la qualità del pezzo.

Completamento e scarico: una volta completata la lavorazione, il pezzo finito viene scaricato dalla tavola o dal sistema pallet del centro di lavorazione. Operazioni secondarie come sbavatura, lucidatura o assemblaggio possono essere eseguite prima che il pezzo sia pronto per l'uso o ulteriore lavorazione.

Integrando più processi di lavorazione in un'unica piattaforma di macchine utensili, i centri di lavoro offrono versatilità, efficienza e precisione per un'ampia gamma di applicazioni di produzione in settori quali quello aerospaziale, automobilistico, medico e della costruzione di stampi.

Esistono numerosi marchi rinomati che producono centri di lavoro, ciascuno dei quali offre una gamma di modelli con varie configurazioni e capacità. Alcuni noti marchi di centri di lavoro includono:

Haas Automation: Haas è un produttore leader di macchine utensili CNC, compresi centri di lavoro verticali e orizzontali. Offrono un'ampia gamma di centri di lavoro noti per la loro affidabilità, convenienza e controlli intuitivi.

Mazak Corporation: Mazak è un leader globale nella produzione di macchine utensili CNC e offre una gamma diversificata di centri di lavoro verticali, orizzontali e multitasking. Le loro macchine sono note per la loro precisione, versatilità e tecnologia avanzata.

DMG MORI: DMG MORI è un importante produttore di macchine utensili CNC e soluzioni di automazione, compresi centri di lavoro verticali e orizzontali. I loro centri di lavoro sono rinomati per la loro qualità, prestazioni e caratteristiche innovative.

Okuma Corporation: Okuma è specializzata nella produzione di macchine utensili CNC, compresi centri di lavoro verticali e orizzontali, con particolare attenzione alla precisione, affidabilità e tecnologia avanzata. Le loro macchine sono utilizzate in vari settori per applicazioni di lavorazione ad alte prestazioni.

Macchine utensili Doosan: Doosan offre un'ampia gamma di centri di lavoro verticali e orizzontali noti per la loro struttura robusta, capacità di lavorazione ad alta velocità e controlli intuitivi. Le loro macchine sono progettate per garantire precisione e produttività in ambienti di lavorazione esigenti.

Hurco Companies, Inc.: Hurco produce centri di lavoro verticali con particolare attenzione alla tecnologia CNC avanzata, programmazione intuitiva e capacità di lavorazione ad alta velocità. Le loro macchine sono note per la loro affidabilità e versatilità in varie applicazioni produttive.

Fanuc Corporation: Fanuc produce una gamma di centri di lavoro verticali e orizzontali dotati dei loro avanzati sistemi CNC e soluzioni di automazione. Le loro macchine sono progettate per lavorazioni meccaniche ad alta velocità e alta precisione in settori quali quello aerospaziale, automobilistico e medico.

Hardinge Inc.: Hardinge offre centri di lavoro verticali e orizzontali noti per la loro precisione, durata e versatilità. Le loro macchine sono utilizzate in vari settori per applicazioni di lavorazione di precisione che richiedono tolleranze strette e geometrie complesse.

Haas Automation: Haas è un noto produttore di macchine utensili CNC, compresi centri di lavoro verticali e orizzontali. Offrono un'ampia gamma di centri di lavoro noti per la loro affidabilità, convenienza e controlli intuitivi.

Yamazaki Mazak Corporation: Yamazaki Mazak è un leader globale nella produzione di macchine utensili CNC e offre una gamma diversificata di centri di lavoro verticali, orizzontali e multitasking. Le loro macchine sono note per la loro precisione, versatilità e tecnologia avanzata.

Questi sono solo alcuni esempi dei numerosi marchi rinomati di centri di lavoro disponibili sul mercato. Quando si sceglie un centro di lavoro, è essenziale considerare fattori quali le specifiche della macchina, le caratteristiche, l'affidabilità e il supporto post-vendita fornito dal produttore o dal distributore.

Il costo di un centro di lavoro può variare in modo significativo in base a diversi fattori, tra cui marca, modello, dimensioni, configurazione, caratteristiche e opzioni incluse con la macchina. In generale, il prezzo dei centri di lavoro varia da decine di migliaia a diversi milioni di dollari. Ecco una ripartizione approssimativa delle fasce di prezzo in base al tipo di macchina:

Centri di lavoro verticali (VMC):

VMC entry-level o da banco: da $20.000 a $100.000
VMC di fascia media: da $100.000 a $500.000
VMC di fascia alta o multiasse: da $500.000 a $1.000.000+
Centri di lavoro orizzontali (HMC):

HMC entry-level o compatti: da $50.000 a $200.000
HMC di fascia media: da $200.000 a $1.000.000
HMC di fascia alta o multi-pallet: da $1.000.000 a $3.000.000+
Centri di lavoro a 5 assi:

Centri di lavoro entry-level o compatti a 5 assi: da $100.000 a $500.000
Centri di lavoro a 5 assi di fascia media: da $500.000 a $1.500.000
Centri di lavoro a 5 assi di fascia alta o multi-pallet: da $1.500.000 a $5.000.000+
È importante notare che i prezzi sopra menzionati sono approssimativi e possono variare in base a fattori quali dimensioni della macchina, configurazione del mandrino, capacità del magazzino utensili, opzioni di automazione e accessori aggiuntivi. Inoltre, quando si definisce il budget per un centro di lavoro, è necessario considerare anche i costi associati all'installazione, alla formazione, all'attrezzatura, alla manutenzione e alle spese operative correnti.

Quando si acquista un centro di lavoro, è consigliabile richiedere preventivi a più fornitori, confrontare specifiche e caratteristiche e considerare fattori quali l'affidabilità della macchina, il servizio e il supporto e il ritorno sull'investimento (ROI) a lungo termine per prendere una decisione informata in linea con le vostre esigenze di lavorazione e i vincoli di budget.

I centri di lavoro offrono numerosi vantaggi, tra cui maggiore produttività, tempi di configurazione ridotti, maggiore accuratezza e precisione, migliore qualità delle parti, versatilità per l'esecuzione di varie operazioni di lavorazione e la capacità di automatizzare i processi per una maggiore efficienza.

I centri di lavoro offrono maggiore versatilità, precisione e produttività rispetto alle macchine utensili tradizionali. Possono eseguire più operazioni di lavorazione in un unico setup, spesso con cambio utensile e gestione delle parti automatizzati, con conseguenti tempi di ciclo più rapidi e maggiore efficienza.

Le sfide comuni con i centri di lavoro includono usura e rottura degli utensili, errori di programmazione, selezione del materiale del pezzo e problemi di fissaggio, ottimizzazione del percorso utensile, gestione del refrigerante e mantenimento di tolleranze strette e requisiti di finitura superficiale.

I torni vengono utilizzati per una varietà di operazioni di lavorazione, tra cui tornitura, sfacciatura, foratura, alesatura, filettatura e rastremazione di pezzi cilindrici. Sono comunemente utilizzati nelle industrie manifatturiere per la produzione di componenti come alberi, bulloni, viti e raccordi.